Notizie ed aggiornamenti riguardanti il mondo dell’ edilizia e della bio edilizia: i nuovi materiali, le ultime tecnologie e alcuni consigli utili dai nostri esperti

Basta un minimo di 26 mm di isolante per aderire al bonus 110%

Cosa significa “Casa” per voi?
La casa è sicuramente il luogo del ristoro e del conforto, Il valore affettivo che ci lega ad essa è indubbiamente inestimabile!

Oggi grazie ai bonus, possiamo incrementare il valore effettivo di mercato della nostra abitazione, anche con una spesa minima.

Proprio per questo motivo, Centro dell’isolante supporta la propria clientela aderendo al bonus 110%, apportando soluzioni di bioedilizia e utilizzando materiali innovativi.

Sia che vi troviate nella realizzazione della vostra nuova casa,
sia che dobbiate ristrutturarla, noi possiamo sostenere il vostro progetto.

Chi, come noi, si occupa di Bioedilizia e isolamento, si occupa anche di sensibilità!

È un periodo di grande cambiamento, anche nel campo bonus, ma noi ci teniamo sempre aggiornati!
Per questo motivo vi confermiamo la proroga per il Superbonus 110% prevista dal Decreto Rilancio.

Le proroghe, infatti, vengono confermate solamente per le situazioni che nel 2021 hanno evidenziato maggiori complessità applicative, ovvero gli edifici plurifamiliari, i condomini e gli IACP (Istituto Autonomo Case Popolari). 

Nel dettaglio:

  • per gli IACP la scadenza passa al 30 giugno 2023;
  • per gli edifici posseduti da unico proprietario da 2 a 4 u.i. per i quali alla data del 30 giugno 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo, la detrazione del 110% spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022;
  • per gli interventi effettuati dai condomini, la detrazione del 110% spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022;
  • per gli interventi effettuati dagli IACP, per i quali alla data del 30 giugno 2023 siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo, la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023.

Quindi, noi di Centro Isolante, vi diciamo che per aderire al bonus 110%, spesso bastano pochi cm di cappotto, noi abbiamo delle interessanti formule.
Infatti, pensate che, basta un minimo di 26 mm del nostro isolante potete accedere a tutti i vantaggi del bonus 110%!

Non tutti hanno necessità dello stesso isolamento, per cui è fondamentale affidarsi a chi può darvi l’opportunità di vagliare più opzioni, senza perdere fruttuose occasioni di risparmio energetico ed economico.

Utilizza il bonus 110% senza anticipi di spese!
Centro Isolante ha trovato la soluzione perfetta.

E sempre in favore alla tutela dei nostri clienti, proprio per sostenerli al meglio durante il percorso di richiesta bonus, ci siamo affidati a un noto partner finanziario: Harley & Dikkinson
Grazie ad esso, i committenti beneficiari del bonus non devono anticipare il denaro per i lavori.
Come è possibile?

Una volta preparata tutta la documentazione Harley & Dikkinson, acquista il credito d’imposta dall’impresa.
Un vantaggio non da poco!
Anzi, possiamo dire che l’anticipo delle spese si è rilevato un vero e proprio impedimento per molti committenti, noi di Centro dell’isolante siamo fieri di aver trovato una grande soluzione!

Scegliere Centro Isolante, significa anche questo! Scegliere una tutela a 360° nel mondo della Bioedilizia.
Ci sono moltissime cose da sapere per costruire o ristrutturare la casa o l’azienda dei tuoi sogni!
I buoni progetti cominciano con il porsi le giuste domande:

Chiedi e ti accompagneremo verso un percorso di numerose soluzioni.

 

M’illumino di meno, m’illumino di Lana.

Quest’anno noi di centro isolante, abbiamo deciso di aderire, alla 17 esima edizione, della campagna “M’illumino di meno”. L’iniziativa, lanciata dal programma Caterpillar di Rai Radio 2 nasce con lo scopo di sensibilizzare l’umanità al risparmio energetico.

L’edizione 2021 è dedicata al “Salto di Specie”, l’evoluzione ecologica necessaria per chiudere propositivamente questo triste capitolo storico.

Come imprenditori e come uomini ci siamo chiesti più volte qual è il nostro contributo all’ambiente, cosa possiamo fare per incoraggiare questo salto di specie?

Abbiamo guardato nella nostra storia aziendale e ci siamo resi conto che la retta via era già stata tracciata. Ad oggi, il nostro principale scopo è progredire coerentemente.
Da anni vendiamo materiali per la bioedilizia e sosteniamo l’edilizia ecologica e la bio architettura.

Nello specifico, per questa circostanza ci piacerebbe parlare di uno dei prodotti a cui siamo più affezionati: La lana di Pecora, in qualità di coibente di origine naturale.

Dopo aver notato il grande clamore mediatico che ha riportato Baarack, la “pecora selvatica” australiana, che viveva in libertà con 35kg di vello (vd. foto); Ci siamo resi conto che il mercato della lana e tutto il potenziale del vello, sono materia di interesse ma i lati più curiosi e interessanti del suo potenziale sono ancora per pochi.

Ci siamo sentiti chiamati in causa e abbiamo deciso di parlare della nostra scelta etica e lavorativa, del potenziale della lana e del nostro salto evolutivo, a beneficio di tutti i consumatori e dei potenziali produttori.

Vi siete mai chiesti come fanno le pecore, animali di piccola massa corporea, a vivere in tutte le latitudini, adeguate ad ogni clima, con un’alimentazione a scarso contenuto calorico? Insomma, come ha fatto “Baarak” a sopravvivere?

La risposta è nella Lana! Un magnifico isolante naturale! Se l’esempio animale non vi convince, chiedetelo ai Russi che indossano i Valenky, stivali di feltro di lana pressata, che permettono loro di superare le più ardue temperature del generale inverno.

Nei primi anni del 2000, ci siamo rivolti ad una nota ditta di produzione (ISOLANA systems srl) che ha ideato una vera e propria rivoluzione ecologica.
L’isolana systems utilizza pura lana di pecora per creare rotoli di innovativo telo isolante, un prodotto di prima qualità per la bio edilizia, costituito da 100% vera lana di pecora.

Al momento buona parte della lana viene ricavata dallo scarto delle filiere industriali, mentre una minima parte viene acquistata direttamente dagli allevatori.

Lo sapete che la lana della tosatura in eccesso viene bruciata e, il corrispettivo smaltimento, comporta un cospicuo costo per gli allevatori?
Per questo motivo, coltiviamo l’ambizione, che con il dovuto tempo, si possa stabilire un contatto proficuo direttamente con i produttori, così da trasformare la spesa di smaltimento degli allevatori in un profitto per loro e per l’ambiente.

Crediamo fermamente che le buone idee si evolvono, crescono, se solo glie ne diamo l’occasione.
Noi, in qualità di centro isolante, siamo fieri di aver incoraggiato questa produzione, di aver creduto a questo progetto e siamo pronti ad accogliere ogni buona iniziativa che ci si presenti.

Questa è una soluzione! La nostra! Una delle tante. Perché il cliente deve sempre poter scegliere in che direzione compiere il proprio salto ma sta a noi consigliare la più ampia gamma di possibilità.

Cos’è per noi la “Lana di pecora”? Una buonissima alternativa alle comuni fibre minerali, denominate “lane”, che però di lana naturale non hanno nulla.
Le qualità di questo prodotto poi, sono indiscusse: Classe acustica A e grazie alle sue proprietà igroscopiche (assorbe l’acqua fino al 33% del suo peso, senza apparire umida, e la rilascia gradualmente) è ottima per equilibrare l’umidità dell’aria.  Inoltre, la durata nel tempo determina un ridotto impatto sull’ambiente.

Non vorremmo andare troppo nel tecnico perché il messaggio che oggi vogliamo mandare attraverso la nostra partecipazione all’iniziativa m’illumino di meno è:
Cari Imprenditori e acquirenti abbiamo un mondo di possibilità per compiere “il grande salto di specie”, siate curiosi, date valore e merito alle nobili iniziative e il mondo ve ne sarà grato.

E non da meno, impariamo a riconoscere quali sono i veri prodotti ecologici:

Il potenziale di sostenibilità del materiale va valutato in base ai costi energetici dell’estrazione della materia prima di cui è composto, fino ai rifiuti e lo smaltimento che esso comporta.

La cura della vita dei prodotti che utilizziamo, ci dice molto sulla cura della nostra vita personale.
Scegliamo con consapevolezza ogni giorno, noi nel nostro piccolo, cerchiamo di dar voce alle aziende e alle iniziative meritevoli.

Nuovo sito web responsive del Centro dell'Isolante

Nuovo sito web

Dopo 10 anni di presenza sul web, è da oggi online il nuovo sito del Centro dell’Isolante, completamente rinnovato nella sua veste grafica ed ottimizzato per qualsiasi dispositivo, sia mobile che fisso, garantendo un’ottima navigazione tra le varie aree.

Il nuovo sito web presenta un’interfaccia semplice ed intuitiva, realizzata per offrire una migliore accessibilità alle attività del Centro dell’Isolante: all’interno troverete dettagliate informazioni riguardanti i prodotti e servizi proposti oltre alle soluzioni più innovative presenti sul mercato dell’edilizia e della bioedilizia.

Il sito è stato arricchito di contenuti e ampliato con l’introduzione di nuove sezioni, tra le quali l’area e-commerce visibile alla pagina “Shop” e l’area “News”, nella quale saranno pubblicate tutte le novità e gli eventi inerenti la nostra attività.

Il sito è stato realizzato in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Studio 87 di Chiaravalle.